Alle 10.45 gli alunni della Scuola Primaria di Maggiora hanno onorato la ricorrenza del 4 novembre scendendo nell’atrio del Palazzo Comunale. Alla presenza delle loro maestre, del Sindaco con fascia tricolore, del Parroco, delle Associazioni con i loro gagliardetti e vessilli (Alpini, Orfani Caduti in guerra, AVIS) hanno cantato l’Inno Nazionale; poi alcuni scolari hanno recitato significative poesie. Commovente e foriera di belle speranze la visione di tanti alunni di chiara origine extra- italiana impegnati nel canto e nel saggio.

Domenica 8 novembre si è tenuta la celebrazione ufficiale della ricorrenza del 4 novembre, anniversario della vittoria nella prima guerra mondiale nonché festa dell’Unità Nazionale, raggiunta proprio dopo quella sanguinosissima guerra. Alle 10.45, accolti dall’Inno Nazionale cantato dai giovani del coro “Amico è” guidato dalle signore Rosaria Tricarico e Anna Poggia, sono intervenuti nell’atrio del Municipio il Sindaco con buona rappresentanza del Consiglio Comunale, il Parroco don Fausto, le Associazioni d’Arma e di Volontariato, numerosi cittadini. Dopo la benedizione alle lapidi dei Caduti di tutte le guerre, il corteo ha raggiunto la Chiesa Parrocchiale ove è stata celebrata la S. Messa, accompagnata dai canti del coro; grande emozione è stata vissuta alla declamazione dei nomi dei Caduti, con i vessilli e gli Alpini sull’ “Attenti”, mentre in sottofondo risuonavano le note del Silenzio. Il tempo, solo a tratti piovviginoso, ha permesso lo svolgimento regolare del corteo dopo la S.Messa fino al Cimitero ove, dopo una breve sosta davanti alla targa che ricorda la M. O. al Valor Militare Giovanni Magistrini, la cerimonia si è conclusa con la deposizione di corona di alloro e benedizione del Parroco alla lapide che riporta i nomi dei nostri Caduti. Programma della Giornata: ore 10,45 – Benedizione e deposizione corona alla lapide dei Caduti nell’androne del Municipio; ore 11,00 – S. Messa in Chiesa parrocchiale; ore 11,45 – Deposizione corona alla lapide dei Caduti al cimitero.