L’ Alpino Pierino Perolio Cavaliere della Repubblica

Categories: 2010,in evidenza

L’ Alpino Pierino Perolio Cavaliere della Repubblica

E’ giunta nei giorni scorsi la comunicazione che con D.P.R. del 27 dicembre 2009 è stata conferita all’Alfiere del Gruppo Alpini di Maggiora, Pierino Perolio, l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.
E’ un riconoscimento più che meritato, che  premia tutta una vita trascorsa nella laboriosità, onestà, amore per la Famiglia e per la Patria.
Tutto il Gruppo Alpini di Maggiora, e con lui sicuramente anche tutti gli Alpini che lo conoscono, esultano e si stringono attorno a Pierino.
Un ringraziamento particolare va al Sindaco di Maggiora che, raccogliendo e facendo propria la proposta del Gruppo, ha fortemente perorato per la buona conclusione dell’iter di concessione e al sig. Prefetto che ha sostenuto la causa.

Pierino Perolio nasce a Piana dei Monti (frazione di Madonna del Sasso)  il 29 giugno 1920 e già da ragazzo inizia a lavorare quale apprendista in laboratori di pasticceria della zona.
Chiamato alle armi, nel 1940 è impegnato tra la truppe alpine della Divisione Taurinense prima sul fronte francese (nel Battaglione Val Dora) e poi nel 1941 in Serbia-Montenegro (nel Battaglione Aosta, 42 Compagnia): dopo l’8 settembre, dopo avere resistito con i resti del Battaglione sia ai tedeschi che alle formazioni titine, fu fatto prigioniero dai tedeschi, ritornando in Italia nell’estate 1945. Per avere salvato in Serbia – Montenegro il proprio Capitano di Compagnia, fu insignito della Croce di Guerra al Valor Militare.
Nel dopoguerra ha ripreso il suo lavoro di pasticcere, prima come dipendente e poi creando un proprio laboratorio di pasticceria, con vendita nei mercati ambulanti del novarese; tuttora all’età di quasi 90 anni contribuisce concretamente con il proprio lavoro- che inizia di norma verso le 5 del mattino-  al buon andamento dell’attività, insieme al figlio Paolo, dimostrando  una  laboriosità senza  pari.   La  bontà dei suoi prodotti e lasua correttezza commerciale sono universalmente apprezzate.
Dal 1946 iscritto all’Associazione Nazionale Alpini nella Sezione Valsesiana, è Alfiere del Gruppo di Maggiora  fin dal 1995, anno di fondazione del Gruppo; in ogni occasione si è distinto per l’assiduità, la passione e l’orgoglio di portare il gagliardetto del Gruppo, con la Croce di Guerra sempre appuntata sul petto,  dimostrando profondo amore di Patria e destando sincera ammirazione nelle manifestazioni cui partecipa.
Fervido credente, unisce alla sua fede una generosità che solo in minima parte, per la sua innata e assoluta riservatezza, è nota.

Alpino Perolio