Organizzata dai Gruppi Alpini di Maggiora, Borgomanero e Gargallo, in collaborazione con Bike Adventures, AVIS e Pro Loco Maggiora,  si è tenuta domenica 4 marzo la sesta edizione della “Pedalata in collina” prova non competitiva di mountain bike riservata agli iscritti dell’Associazione Nazionale Alpini con assegnazione del trofeo “alpin bike -Paolo Erbetta”, in memoria dell’indimenticabile alpino borgomanerese deceduto nell’agosto del 2006- tradito dalla propria esuberanza- in un tragico incidente motociclistico.
In contemporanea si è svolta la prima prova del campionato provinciale MB e del campionato Master Sport & Sports; le buone condizioni meteo hanno favorito la grande partecipazione alla gara, che ha visto oltre 200 concorrenti.
Più di 100 sono stati i premi complessivamente assegnati, grazie anche alla generosità degli sponsor che da anni sostengono l’iniziativa degli Alpini: oltre alle Sezioni Avis di Maggiora e del Gruppo Alpini di Borgomenero, la agenzia SAI, Vezzola Metalli, Edilcusio (presso cui lavorava Paolo Erbetta), Termoidraulica Bacchetta e Catellino Giardini, tutte imprese di Borgomenero guidate da Alpini o Amici degli Alpini; un sentito grazie anche a don Fausto, che ha concesso l’uso di “Casa Finazzi” per le premiazioni.
Ai vincitori di categoria il Gruppo ANA di Gargallo ha offerto uno splendido omaggio floreale con fiocco tricolore.
La gara si è svolta con l’assistenza di una ventina di Alpini volontari delle Squadre di Protezione Civile di Maggiora e Borgomanero e ha messo in evidenza l’abilità dei bikers, impegnati in un percorso collinare ricco di difficoltà tecniche ma unanimemente giudicato “perfetto”.
Al termine dei 19,2 km della pedalata, sono stati assegnati i premi: trofeo “alpin bike Paolo Erbetta”, consegnato dalla mamma Delfina all’alpino di Varallo Pombia Vincenzo Morsanuto; ricchi premi anche agli alpini Brunello Godio e Biagio Mitidieri, nonchè ai numerosi simpatizzanti alpini  che sono convenuti da tutta la Provincia; da rimarcare anche la prestazione di Roberta Lachesi, che ha portato a termine l’impegnativa prova.
178 sono stati invece i partecipanti alla gara di campionato provinciale, suddivisi in 12 categorie, provenienti anche dalla vicina Lombardia. Ecco i vincitori:
– Jacopo Barbotti e Alessandro Viaretti per i Debuttanti e Debuttanti Cuccioli
– Giacomo Cavalieri peri Debuttanti
– Luca Camarella peri Cadetti
– Alessandro Mariuolo per la categoria Junior
– Massimo Biola per i Senior
– Mario Gulisano per i Veterani; in questa categoria l’omegnese Marco Oglina (alpino e avisino)  si è classificato al secondo posto, meritandosi premi speciali offerti dal Gruppo Alpini e dalla Sezione AVIS di Maggiora
– Gianluigi Leo, per i Gentlemen
– Lucio Pirozzini, per i Super Gentlemen
– Ambrogio Temporiti, per gli Over 63
– Silvia Barbero, per la categoria Donne A
– Monica Grendene, per le Donne B