Brunello Godio primo all’Alpin Bike di Maggiora

Categories: 2013,alpin bike

Erano 17 gli Alpini o simpatizzanti che hanno preso il via alla tradizionale “Pedalata in collina”, prova non competitiva di mountain bike che si è svolta a Maggiora lo scorso 3 marzo; un lusinghiero risultato, che ha premiato gli sforzi organizzativi degli Alpini di Maggiora, Borgomanero e Gargallo che con questa manifestazione ricordano ogni anno il giovane Alpino Paolo Erbetta di S. Cristina di Borgomanero, prematuramente deceduto in incidente stradale il 27 agosto 2006.

E il caso ha voluto che fosse proprio un cristinese ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo “Alpin Bike” offerto dal Gruppo Alpini di Borgomanero e consegnato dalla mamma di Paolo, sempre presente a questa ricorrenza.

Ottimo il tempo di Brunello Godio –poco più di un’ora- per percorrere i quasi 20 chilometri dell’impegnativo tracciato, perfettamente liberato dalla tanta neve caduta nei giorni precedenti, lungo le colline tra Maggiora e Gargallo; poco distanziato si è classificato il vincitore dello scorso anno, l’alpino del Gruppo di Varallo Pombia Vincenzo Morsanuto, mentre la terza posizione è stata conquistata dal varesino Giovanni Airoldi del Gruppo di Lonate Ceppino, seguito a poca distanza dal compaesano Alpino Renzo Corvezzo. Tra i simpatizzanti Alpini si sono distinti i maggioresi Emanuele Poggia (secondo assoluto nella categoria) Samuel Fornara e Daniel Terrini, il lecchese Fabrizio Cazzaniga, Nicola Riva di Veruno,  Emanuele De Carlis di Fontaneto, Fabrizio Giromini di Arconate (MI), Marco Cerri di Cureggio; applausi e premi sono andati anche a due rappresentanti del gentil sesso: Roberta Beltrami e Paola Ragni.

Contemporaneamente si è svolta la prima prova del campionato provinciale MB, valevole anche come prima prova del campionato Master Sport&Sport, che ha visto la partecipazione di oltre 140 concorrenti, suddivisi nelle varie categorie.

La manifestazione ha avuto il patrocinio del Comune di Maggiora ed è stata resa possibile dal contributo di validi sponsor: le Sezioni AVIS di Maggiora (che ha premiato anche i concorrenti avisini meglio classificati Marco Oglina di Omegna, Pomella Dario di Trecate e il maggiorese Emanuele Poggia, nonché la squadra meglio classificata) e degli Alpini di Borgomanero, Vezzola Metalli, Edilmora (alle cui dipendenze  lavorava Paolo Erbetta), la SAI (Agenzia Solinas Francesca e Bainotti Roberto di Borgomanero), gli amici Alpini Bruno Bacchetta e Lorenzo Cattellino delle Ditte Termoidraulica Bacchetta e Cattellino Giardini di Borgomanero.

Le premiazioni si sono svolte presso Casa Finazzi, gentilmente messa a disposizione dal Parroco don Fausto Giromini.